PATAGONIA - TRE

Tre prime invernali e due prime assolute.
Il riassunto del progetto invernale in Patagonia.
 

Sono rientrato da poco più di un mese dalla prima spedizione invernale in Patagonia. Nonostante le condizioni meteo non mii abbiano permesso di centrare il mio obiettivo principale, ovvero la salita in solitaria e in invernale di una cima non ancora realizzata in questo stile, sono riuscito comunque, nei miei 30 giorni effettivi a El Chalten e nelle brevi finestre di bel tempo, a portare a casa delle importanti ascensioni:
- Prima invernale al Cerro Pollone, (insieme all’argentino Martin Castrillo).
- Prima salita assoluta e prima invernale di due cime del gruppo dei Colmillos, (insieme a Martin e Pedrito)

Su queste montagne del Sud America avevo già siglato delle prime salite di tutto rispetto.
Nel 2006 ho aperto "Caffè Cortado”, una via nuova sul versante nord del Cerro San Lorenzo - e salito il Cerro Poincenot per la via Willams e l’Aguilla Guillamet per la via Brenner.
Nel 2008 ho compiuto la prima salita della parete nord ovest del Cerro Piergiorgio - La ruta dell’Hermano 6b+ / A3 insieme a Christian Brenna.
Nel 2009 ho effettuato la traversata dello Hielo Continental Sur da Est a Ovest nel tentativo di raggiungere il Cerro Riso Patron.

Scheda tecnica
Location: Patagonia
Stagione: inverno
Membri della spedizione: Hervé Barmasse
Partenza dall’Italia: 2 agosto
Arrivo al El Chalten: 9 agosto –a causa di problemi con i voli e per la perdita dei bagagli
Rientro in Italia: 15 settembre
Durata della spedizione: 30 giorni (?)
Giorni di bello: (..) pochi
Salite realizzate:
- Prima invernale al Cerro Pollone
- Prima salita assoluta e prima invernale di due cime (dx e sx) dei Colmillos.


Martin Castrillo durante l'ascensione dei Colmillos - foto Hervé Barmasse




INFO E NEWS
Vai all'ultima News
 

LINEA CONTINUA
Film - Linea continua
 

NON COSI' LONTANO
Film - Non così lontano
 
SHIMSHALL SCHOOL